EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ustioni all'asilo,indagato anche parroco

L'incidente a maggio nel Bergamasco,un ferito ancora in ospedale
L'incidente a maggio nel Bergamasco,un ferito ancora in ospedale
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BERGAMO, 24 OTT - Salgono a quattro gli indagati nell'inchiesta sull'incidente del 30 maggio scorso alla scuola dell'infanzia San Zeno di Osio Sopra (Bergamo), dove una fiammata partita all'improvviso da un braciere acceso per cuocere dei marshmallow in giardino aveva ustionato cinque bambini. Nel registro degli indagati è stato iscritto anche il parroco, don Luca Guerinoni, che è presidente e dunque legale rappresentante dell'istituto scolastico. L'iscrizione è un atto dovuto, visto che il sacerdote non era presente all'asilo quella mattina. Con don Guerinoni è indagato anche il papà che ha confessato di avere acceso il fuoco, un'insegnante e la coordinatrice della scuola. Uno dei bimbi ustionati è tornato a frequentare lo stesso asilo, tutti gli altri sono passati ad altri gradi di scuola. I feriti più gravi erano stati due bimbi, un maschio e una femmina, di 4 anni, di Osio Sopra e di Osio Sotto. In particolare una bimba aveva riportato ustioni sul 70% del corpo e sull'80% del viso. E' ancora in ospedale, ma non più in Terapia intensiva. Il bimbo era stato invece dimesso ad agosto. Entrambe le famiglie avevano sporto denuncia. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Cina donerà due panda all'Australia: l'annuncio di Li Qiang in visita allo zoo di Adelaide

Netanyahu scioglie il gabinetto di Guerra dopo le dimissioni di Gantz

Grecia: tre turisti scomparsi e trovati morti in una sola settimana sulle isole greche