Tracollo storico della sterlina sul dollaro: mercati spaventati dai tagli di Truss

Access to the comments Commenti
Di Ludovica Longo
Sterlina ai minimi storici sul dollaro
Sterlina ai minimi storici sul dollaro   -   Diritti d'autore  /AP   -  

Tracollo storico della sterlina sul dollaro: i mercati sono spaventati dalle misure di spesa del nuovo governo Truss.

Da quando il nuovo cancelliere britannnico Kwasi Kwarteng, ha presentato il contestato piano di riduzione delle tasse, venerdi scorso,la sterlina ha perso quasi il 5%, toccando il minimo storico sul dollaro.

Anche altre valute si sono indebolite nei confronti del dollaro, a seguito delle manovre della Federal Reserve di aumento dei tassi di interesse per combattere l'inflazione.

La sterlina è scesa anche del 3,7% rispetto all'euro, raggiungendo il livello più basso dal settembre 2020. 

Il nuovo ministro delle Finanze britannico, Kwasi Kwarteng, ha varato venerdì una serie di tagli fiscali storici e un enorme aumento del debito pubblico in un programma economico che ha sconvolto i mercati finanziari.

Il 'mini-budget' di Kwarteng mira a far uscire l'economia da un periodo di inflazione, congelare le bollette energetiche, abbassare le tasse e deregolamentare il settore bancario. 

In totale, il piano richiederà ulteriori 72 miliardi di sterline di prestiti pubblici solo nei prossimi sei mesi.

Il prossimo passo sarà probabilmente quello della Banca d'Inghilterra, che potrebbe aumentare i tassi di interesse più di quanto previsto in precedenza. È possibile che la Banca annunci un aumento d'emergenza, prima della prossima decisione politica prevista per il 3 novembre. Tassi di interesse più elevati attirano i depositi di risparmio nel Regno Unito e tendono ad aumentare il valore della sterlina. Tuttavia, aumentano anche il costo dei prestiti per le famiglie e le imprese.

In passato, i governi hanno cercato di rassicurare i mercati annunciando l'intenzione di tagliare i bilanci della Whitehall per far quadrare i conti.