Kwasi Kwarteng licenziato e taglio delle tasse annullato: Liz Truss prova a salvare il suo governo

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews World
Ultimo giorno di lavoro per Kwasi Kwarteng. (Londra, 14.10.2022)
Ultimo giorno di lavoro per Kwasi Kwarteng. (Londra, 14.10.2022)   -  Diritti d'autore  Kirsty Wigglesworth/Copyright 2022 The AP. All rights reserved

Aria di crisi al numero 10 di Downing Streete per tutto l'esecutivo conservatore britannico guidato dalla premier Liz Truss, che appare in difficoltà all'interno del suo stesso partito, dopo appena 38 giorni di governo.

C'eravamo tanto amati

Kwasi Kwarteng è stato licenziato: non è più il Cancelliere dello Scacchiere, il ministro delle Finanze del Regno Unito.
Fino a pochi giorni fa era il braccio destro della premier. Poi qualcosa si è rotto...
Di fatto, Kwarteng - piuttosto critico nei confronti della riforma fiscale "sognata" da Liz Truss - è diventato il capro espiatorio di questo fallimento. 

La premier britannica ha giustificato il rimpasto di governo con l'esigenza di stabilizzare l'economia, dopo che i suoi progetti di tagli alle tasse avevano allarmato i mercati finanziari. 

"Ho incontrato l'ex Cancelliere poco fa. Mi è dispiaciuto moltissimo perderlo. È un grande amico e condivide la mia visione su come portare il Paese sulla strada della crescita.
Oggi ho chiesto a Jeremy Hunt di diventare il nuovo Cancelliere. È uno dei ministri e parlamentari più esperti e rispettati del governo. E condivide le mie convinzioni e le mie ambizioni per il nostro Paese".
Liz Truss
47 anni, Prima Ministra del Regno Unito dal 6 settembre 2022
Stefan Rousseau/AP
Altri tempi, eppure pochi giorni fa. (Birminghan, 2.10.2022)Stefan Rousseau/AP

Tocca a Jeremy Hunt

Il nuovo Cancelliere dello Scacchiere è, dunque, Jeremy Hunt, già candidato alla carica di Primo Ministro (poi aveva appoggiato la candidatura di Rishi Sunak). 

Aaron Chown/PA
L'entusiasmo di Jeremy Hunt. (Londra, 14.10.2022)Aaron Chown/PA

Questa scelta è un tentativo di rassicurare gli elettori (e soprattutto i mercati) sulla retromarcia del governo-Truss sulla manovra fiscale da 45 miliardi di sterline (annunciata il 23 settembre scorso proprio da Kwasi Kwarteng)i e, in particolare, sul taglio delle tasse - in special modo ai più benestanti) - provvedimento che avrebbe causato un aumento del debito nazionale e che, nelle ultime settimane, nel Regno Unito ha provocato un autentico terremoto finanziario - che la Bank of England ha faticato ad arginare, compresa la sterlina a picco nei confronti del dollaro - e politico.

Di conseguenza, c'è stato un crollo dei consensi popolari per i Tories, consegnando all'opposizione laburista un vantaggio quasi senza precedenti nei più recenti sondaggi nel Regno Unito. 

Ora Liz Truss prova ad invertire la marcia, per uscire dalla bufera e per non correre il rischio di essere il primo ministro più "breve" della storia inglese. 

➡️ Per saperne di più: La premier Truss prova a salvarsi: ministro licenziato e taglio tasse annullato