This content is not available in your region

Treno bloccato nel tunnel sotto la Manica. Il panico e la rabbia dei passeggeri

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini
euronews_icons_loading
Passeggeri bloccati nell'Eurotunnel
Passeggeri bloccati nell'Eurotunnel   -   Diritti d'autore  AP Photo

Prima il panico, poi le lamentele. Un vero incubo hanno raccontato i passeggeri rimasti bloccati per ore martedì sera nell'Eurotunnel tra il Regno Unito e la Francia. Come si vede in un video le persone con bagagli e animali domestici al seguito alla fine sono stati trasferiti dal personale ferroviario su un altro convoglio attraverso una galleria di emergenza dopo aver dovuto abbandonare le loro auto.

A provocare il disguido un allarme a bordo scattato sul convoglio in viaggio da Calais a Folkestone che ha costretto il treno a fermarsi sotto la Manica. Un portavoce di Eurotunnel ha fatto sapere che ora tutti i servizi sono tornati operativi e alla normalità

"Il tunnel di servizio era terrificante", ha raccontato Sarah Fellows, ai media locali. "Era come un film catastrofico. Stavi solo camminando nell'abisso senza sapere cosa stava succedendo. Dovevamo rimanere tutti sotto il mare in questa grande coda. "C'era una donna che piangeva nel tunnel, un'altra donna che aveva un attacco di panico che viaggiava da sola".

Un portavoce di Eurotunnel ha fatto sapere che ora tutti i servizi sono tornati operativi. Questi incidenti di solito sono molto più comuni sui treni che trasportano camion rispetto a quelli con auto private. Secondo la compagnia Le Shuttle gli allarmi del treno sono scattati per ragioni ancora poche chiare. Si quanto accaduto è stata aperta un’inchiesta.  

Risorse addizionali per questo articolo • Agenzie internazionali