This content is not available in your region

Usa: le donne si preparano a viaggiare per abortire e aggirare i divieti

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Manifestazione per il diritto all'aborto
Manifestazione per il diritto all'aborto   -   Diritti d'autore  Rick Bowmer/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

C'è chi teme che negli Stati Uniti il prossimo passo nel processo di divieto dell'aborto potrebbe essere la punizione di chi aiuta una donna a varcare il confine di uno Stato federale per andare ad abortire.

E' quello che fa l'associazione Midwest Acces Coalition, accompagnando le donne dal Missouri, dove l'aborto è vietato, all'Illinois. Lori Lamprich è una volontaria che opera nell'area di Saint Louis, per lei la sentenza della corte suprema che ha eliminato la protezione legale per il diritto all'aborto, avrà principalmente un effetto: aumentare i viaggi.

Nell'Illinois già in passato un quinto degli aborti erano riconducibili a donne di altri Stati

"Saremo più occupati, avremo ancora più persone, avremo tutte quelle che che sarebbe andato alla Planned Parenthood qui a Saint Louis e che ora dovranno andare in Illinois - dice  Lori Lamprich  - Avremo gente forse dal Mid Missouri che sarebbe venuta qui a Saint Louis, che ora dovrà andare nell'Illinois" . 

Nell'Illinois nel 2020 sono stati praticati più di 46mila aborti, secondo i dati ufficiali, un quinto erano donne di altri Stati, comprese 6500 del Missouri.

Il centro di pianificazione della genitorialità Planned Parenthood stima che altre 20mila o 30 mila donne potrebbero andare ad abortire in Illinois ogni anno. Pure un prete cattolico sa che finirà così. "Non è una grande vittoria, la sentenza. L'aborto è ancora disponibile, basta guidare di qua o di là. Ma almeno passa il messaggio che non tutti dicono 'bene, si può abortire'. Non tutti sono d'accordo su questo". 

Nelle ultime ore anche le femministe messicane hanno offerto la loro solidarietà alle donne americane, le aiuteranno ad abortire dall'altra parte della frontiera, se necessario. 

Il governatore repubblicano del Missouri Mike Parson è stato tra i primi ad accogliere di buon grado la sentenza della corte suprema, in uno Stato che aveva regole già molto restrittive, autorizzando l'interruzione di gravidanza solo per emergenze sanitarie.