Perquisizioni in via Bolla dopo maxi rissa, si cercano armi

La polizia ha identificato alcuni presunti partecipanti
La polizia ha identificato alcuni presunti partecipanti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 17 GIU - Dalle 7 di stamani è in corso, a Milano, un'operazione di polizia giudiziaria in via Bolla, con un'ingente schieramento di forze dell'odine e la presenza di un elicottero. Si tratta, secondo quanto diffuso dalla Questura del capoluogo, di perquisizioni svolte per trovare armi come spranghe e bastoni e ulteriori indizi in merito alla maxi rissa avvenuta il 10 giugno scorso e alla partecipazione alcuni soggetti che sarebbero stati identificati. Le perquisizioni sono in corso da parte della Polizia di Stato, coordinata dalla Procura della Repubblica, e riguardano sia appartamenti sia altre pertinenze, come i parcheggi adiacenti al civico 40 di via Bolla. Le indagini, dopo la maxi rissa avvenuta proprio nel parcheggio e in strada, sono state condotte dalla Squadra mobile e dal Commissariato Bonola, competente per la zona della città, il Gallaratese, uno dei quartieri più popolari e il più popoloso della metropoli. Le perquisizioni di oggi sarebbero volte proprio a "trovare ulteriori elementi di prova" a carico degli indiziati e a precisare "le singole condotte penalmente rilevanti" dopo l'analisi investigativa di immagini e social a seguito degli scontri, avvenuti tra decine di persone divise in due fazioni, ovvero tra italiani e rom di origine bosniaca. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee: Nicolas Schmit a Berlino con Katarina Barley

Elezioni europee, tutto quello che c'è da sapere per andare alle urne informati

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"