EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ultraleggero precipitato, ipotesi errore di manovra al decollo

Il pilota 74enne è ricoverato in gravi condizioni a Cremona
Il pilota 74enne è ricoverato in gravi condizioni a Cremona
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CREMONA, 08 GIU - Potrebbe essere stata una manovra sbagliata in fase di decollo, probabilmente al momento della prima virata, la causa dello stallo che questa mattina ha fatto precipitare un ultraleggero a Torlino Vimercati, in provincia di Cremona. E' quanto emerge dai primi accertamenti sulla dinamica dell'incidente. Il pilota, un 74enne di Peschiera Borromeo, non è riuscito a recuperare il controllo dell'Eurofly Fire fox e si è schiantato da una trentina di metri di altezza in un terreno a agricolo. Soccorso dagli operatori del 118 e poi trasportato in elicottero all'ospedale Maggiore di Cremona, è ricoverato in gravi condizioni; la prognosi è riservata. Nello schianto ha riportato un trauma cranico e facciale, nonché fratture multiple agli arti inferiori. L'incidente è avvenuto poco dopo le 8. L'ultraleggero era partito da pochi secondi dal campo di addestramento Punto Volo: il tempo di alzarsi e l'Eurofly del 74enne, socio della struttura, è precipitato. Immediato l'allarme lanciato dal polo aereo: all'arrivo dei soccorritori, il pilota era cosciente. Dinamica e cause dello schianto sono al vaglio dei carabinieri; l'ultraleggero semi distrutto, recuperato e trasferito in un hangar, sarà sottoposto a tutte le verifiche tecniche del caso già nelle prossime ore. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania, elezioni in Turingia: l'estrema destra avanza ma non sfonda

Ucraina, Zelensky a Bruxelles e in Portogallo per siglare accordi di sicurezza con gli alleati

Macron: "In tutta Europa soffia il vento malato dell'estrema destra"