Alpini: staffetta Ventimiglia-Trieste per 150/o fondazione

Presentata oggi a Bassano, Fiaccola della pace farà 1.500 km.
Presentata oggi a Bassano, Fiaccola della pace farà 1.500 km.
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BASSANO DEL GRAPPA (VICENZA), 01 GIU - Sarà la staffetta Ventimiglia-Trieste, prevista con partenza il 6 giugno e arrivo il 2 luglio, uno degli eventi principali delle celebrazioni previste quest'anno per festeggiare il 150/o del Corpo degli Alpini. Ventitre tappe porteranno la "Fiaccola della pace", accesa durante l'Adunata nazionale di Trento del 2018, a coprire l'intero arco alpino, affidandola a centinaia di soldati delle due Brigate Alpine Taurinense e Julia, in collaborazione con le sezioni Ana dei territori lungo il percorso. L'evento, presentato oggi in un luogo simbolico, il Ponte degli Alpini di Bassano del Grappa (Vicenza), vedrà protagonisti i corridori delle truppe alpine dell'Esercito e dell'Associazione Nazionale Alpini che copriranno 1.500 chilometri in quattro settimane, con un itinerario che collegherà le Alpi Marittime a quelle Giulie, con uno "spin-off" sull'Appennino abruzzese. La Staffetta Alpina toccherà i luoghi delle origini del Corpo e attraverserà città alpine come Torino, Cuneo, Ivrea (Torino), Biella, Aosta, Lecco, Como, Brescia, L'Aquila, Trento, Belluno e Udine, passerà per le sedi di reparti delle truppe dell'Esercito, raggiungendo montagne, monumenti e memoriali cari a tutte le penne nere. Nove gli appuntamenti speciali rivolti al pubblico, a cominciare da Ventimiglia, dove domenica sarà aperto in piazza uno spazio espositivo sugli Alpini e la montagna, dedicato in particolare ai giovani, con l'esibizione in città della Fanfara della Brigata Alpina Taurinense dell'Esercito. Eventi simili si svolgeranno a Trieste, Bassano e Aosta. La fiaccola, passando come testimone da città a città, rappresenterà un segno di speranza e un simbolo di coesione e solidarietà, all'insegna dei valori alpini e dell'impegno per la comunità espresso dall'Ana. A presentare la staffetta sul Ponte sono intervenuti stamane il generale Ignazio Gamba, comandante di corpo d'armata delle Truppe Alpine, e il presidente dell'Associazione Nazionale Alpini, Sebastiano Favero. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: i russi vogliono conquistare Chasiv Yar entro il 9 maggio

Gli eurodeputati chiedono di sequestrare i beni russi congelati

Difesa: Rishi Sunak annuncia piano aumento spesa al 2,5 per cento del Pil