This content is not available in your region

Mykolaiv, nodo strategico per la difesa dell'Ucraina

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Screengrab
Screengrab   -   Diritti d'autore  from Euronews video

Siamo a circa 20 km da una delle linee del fronte della guerra in Ucraina.

Ad est, si trova la città di Kherson, ora uno dei principali punti focali dell'offensiva russa.

La città di Mykolaiv è diventata un importante nodo strategico per la difesa dell'Ucraina, in quanto vengono organizzati molti degli aspetti logistici e militari.

Questo posto è stato bombardato più volte negli ultimi mesi, compreso l'edificio del governo regionale nel centro cittadino.

È qui che abbiamo incontrato il governatore Vitaliy Kim, amministratore di questa provincia, che ci ha parlato della situazione sul campo.

Ha detto che l'offensiva russa nel sud dell'Ucraina si è fermata e che le truppe ucraine stanno riprendendo terreno.

"La linea di difesa - dice Kim - combatte 24 ore al giorno, può resistere all'infinito: non abbiamo scelta, resisterà, questo è quanto.

Il messaggio è semplice: si continui a combattere".

from Euronews video
Screengrabfrom Euronews video

Secondo il governatore Kim, la notizia secondo cui l'amministrazione russa insediata a Kherson potrebbe chiedere alle autorità di Mosca di annettere la regione non cambia nulla nella strategia dell'Ucraina.

Per lui, i combattimenti porteranno alla riconquista del territorio: Kim ha anche lanciato un messaggio di gratitudine verso l'Occidente, verso le Nazioni europee, professandosi molto contento del sostegno che stanno ricevendo.

Tuttavia, sono necessari più armamenti affinché le truppe ucraine possano sostenere conquiste ed avanzare ulteriormente verso est per reclamare la propria sovranità.