This content is not available in your region

Ucraina, primo processo per crimini di guerra contro un soldato russo

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Efrem Lukatsky/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

L'Ucraina condurrà il primo processo per crimini di guerra legati all'invasione russa, contro un soldato di 21 anni accusato di aver sparato a un civile disarmato.

Vadim Shishimarin è accusato di aver sparato con un kalashnikov attraverso il finestrino dell'auto - su cui viaggiava in compagnia di altri quattro militari - rubata nei pressi del villaggio nord-orientale di Chupakhivka. 

Vittima un uomo di 62 anni colpito mentre era in bicicletta lo scorso 28 febbraio.

Petros Giannakouris/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
AP PhotoPetros Giannakouris/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Il soldato, che prestava servizio in un'unità di carri armati, rischia finanche l'ergastolo, qualora venisse ritenuto colpevole di omicidio premeditato: non è stata, però, ancora fissata una data per il processo.

La Russia è stata ripetutamente accusata da Kiev e Washington di aver commesso crimini di guerra in Ucraina dall'inizio della sua offensiva, le indagini della Corte penale internazionale sono in corso.