This content is not available in your region

Ucraina, visita di Guterres: missili ed esplosioni a Kiev

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews World - Ansa - Agenzie internazionali
Guterres e Zelensky durante la conferenza stampa congiunta. (Kiev, 28.4.2022)
Guterres e Zelensky durante la conferenza stampa congiunta. (Kiev, 28.4.2022)   -   Diritti d'autore  Efrem Lukatsky/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Cinque missili e forti esplosioni.

È accaduto nel quartiere di Podil, distretto di Shevchenkivskyi, una zona del centro di Kiev.

Proprio nel giorno della visita nella capitale ucraina di António Guterres (72 anni), Segretario Generale dell'Onu, 48 ore dopo il faccia a faccia del numero 1 della Nazioni Unite con Vladimir Putin al Cremlino.

Efrem Lukatsky/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
Pompieri al lavoro a Kiev. (28.4.2022)Efrem Lukatsky/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

"Sono scioccato"

"L'attacco missilistico su Kiev mi ha scioccato", ha detto Guterres. "Non perché ci fossi io, ma perché Kiev è una città sacra sia per gli ucraini che per i russi", ha aggiunto il diplomatico portoghese.

Efrem Lukatsky/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
L'effetto di uno degli attacchi a Kiev. (28.4.2022)Efrem Lukatsky/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

"Atto di barbarie"

Un attacco che ha preso di mira una zona residenziale, cadendo nei pressi dell'ambasciata britannica e del ministero degli Esteri e provocando "vittime", secondo i primi soccorritori.

"Con questo efferato atto di barbarie la Russia dimostra ancora una volta il suo atteggiamento nei confronti dell'Ucraina, dell'Europa e del mondo", ha reagito il ministro degli Esteri di Kiev, Dmytro Kuleba, ricordando che in città c'era anche il premier bulgaro Kiril Petkov.

"Missili sono stati lanciati sul centro di Kiev durante la visita ufficiale di Guterres.
Il giorno prima era seduto a un lungo tavolo al Cremlino, e oggi
le esplosioni sono sopra la sua testa. Una cartolina da Mosca?
Ricordate perché la Russia occupa ancora un seggio nel Consiglio
di Sicurezza dell'Onu?".
Mikhailo Podoliak
Negoziatore ucraino e consigliere del presidente Zelensky

Prima delle esplosioni, a Kiev, Guterres ha incontrato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

Durante la giornata, il Segretario Generale dell'Onu ha visitato Borodyanka, Bucha e Irpin, città ormai tristemente famose nella storia di questi 65 giorni di guerra.

"Quando vedo questi palazzi distrutti, immagino la mia
famiglia in una di queste case oggi annerite. Vedo le mie
nipotine nel panico e in fuga. La guerra è un'assurdità, questa
distruzione è inaccettabile nel XXI secolo".
António Guterres
72 anni, Segretario Generale ONU

Guterres: "Putin ha accettato, in linea di principio..."

Nella conferenza stampa congiunta con Zelensky, Guterres ha dichiarato:
"Durante la mia visita a Mosca, il presidente Putin ha accettato, in linea di principio, il coinvolgimento delle Nazioni Unite e del Comitato Internazionale della Croce Rossa nell'evacuazione dei civili dallo stabilimento Azovstal di Mariupol. Oggi il presidente Zelenskyy ed io abbiamo l'opportunità di affrontare la questione. E mentre ne parliamo, ci sono intense discussioni per andare avanti su questa proposta, per renderla una realtà".

Efrem Lukatsky/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
La conferenza stampa di Guterres. (Kiev, 28.4.2022)Efrem Lukatsky/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Zelensky: "Speriamo in un atteggiamento umano da parte della Russia"

Ribatte Zelensky:
"L'Ucraina è pronta a negoziati immediati sull'evacuazione dei civili dall'Azovstal, così come a garantire l'attuazione di qualsiasi accordo raggiunto. Speriamo anche che ci sia un atteggiamento umano verso queste persone da parte della Russia. Ci aspettiamo che questa parte della missione del segretario generale sia efficace. Siamo pronti a sostenere questi sforzi".

Efrem Lukatsky/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
Zelensky durante la conferenza stampa. (Kiev, 28.4.2022)Efrem Lukatsky/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Una lunga colonna di automobili con civili provenienti dall'Ucraina meridionale ha raggiunto il centro di registrazione a Zaporizhzhia, dove la rappresentante permanente dell'Onu in Ucraina, Osnat Lubrani, sta pianificando l'evacuazione dall'acciaieria Azovstal di Mariupol, all'interno della quale militari feriti e civili sono assediati da settimane dai russi.

Ancora non si conoscono i tempi previsti per l'evacuazione.
Sul corridoio umanitario da Mariupol c'è l'accordo di massima con Mosca.

Guterres ha dichiarato, infine, che è "vitale" che la Corte Penale Internazionale e altri meccanismi delle Nazioni Unite siano in grado di lavorare per garantire "una reale responsabilità", dopo che i corpi senza vita di numerosi civili sono stati trovati in diverse città ucraine occupate dalle forze russe.