This content is not available in your region

Ucraina: Refugees Welcome e Airbnb, appello ad accogliere

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Collaborazione per dare immediato alloggio a rifugiati
Collaborazione per dare immediato alloggio a rifugiati

(ANSA) – MILANO, 15 APR – Airbnb e Refugees Welcome Italia si
sono unite per offrire ospitalità alle persone in fuga
dall’Ucraina e dirette in Italia e, insieme, in occasione della
Pasqua, lanciano un appello a chi ha a disposizione un posto
letto o un intero immobile. In Italia sono state messe a disposizione dei rifugiati oltre
1.700 case su Airbnb, mentre dall’inizio dell’emergenza, circa
4.000 persone, di cui quasi 1.000 a Milano e provincia, si sono
iscritte sul sito di RWI per offrire accoglienza agli ucraini e
alle ucraine che arrivano nel nostro Paese. “La collaborazione con Airbnb è preziosa perché ci permette
di offrire immediato alloggio a chi arriva dalla guerra: una
casa dove riposare, lavarsi, ritrovarsi. Nel frattempo, noi
lavoriamo per individuare una famiglia ospitante. Chiunque di
noi dovesse trovarsi solo/a, ha una speranza: essere accolti,
aiutati, ospitati. Aprire le porte di casa propria, su Airbnb o
su Refugees Welcome, vuol dire proprio questo”, ha dichiarato
Valentina La Terza di Refugees Welcome. “Abbiamo raccolto alcune testimonianze da programmi diversi
per dimostrare che l’esperienza di ospitalità non è gravosa come
si potrebbe pensare, oltre ad essere, dal punto di vista umano,
qualcosa di incredibilmente arricchente. Molti degli scrupoli,
ancorché comprensibili, si rivelano ingiustificati”, ha spiegato
La Terza. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.