Carol Maltesi: omicida a pm, sono un vigliacco e sono pentito

Cinque ore di interrogatorio con Procuratore di Busto Arsizio
Cinque ore di interrogatorio con Procuratore di Busto Arsizio
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BUSTO ARSIZIO, 06 APR - "Sono un vigliacco, mi vergogno per ciò che ho fatto e per non avervi chiamato subito". Queste le parole pronunciate da Davide Fontana, il 43 enne che ha ucciso e fatto a pezzi la vicina di casa Carol Maltesi a Rescaldina (Milano), il cui corpo è stato ritrovato la scorsa settimana nelle campagne bresciane, durante il suo terzo interrogatorio, reso oggi al Procuratore di Busto Arsizio (Varese) Carlo Nocerino nel carcere di Brescia. E' quanto ha detto all'ANSA il suo avvocato difensore Stefano Paloschi. Fontana, ascoltato per oltre cinque ore, "ha risposto a tutte le domande degli inquirenti e si è detto assolutamente pentito", ha detto il legale. Durante l'interrogatorio "ha avuto un crollo emotivo", ha aggiunto Paloschi, "si è dato più volte del vigliacco per non aver avuto il coraggio di chiamare subito le forze dell'ordine". Nelle cinque ore di colloquio, gli inquirenti hanno cercato riscontri rispetto alle prove del delitto repertate a casa della vittima e a quanto già detto in precedenza dallo stesso Fontana. Paloschi, avvocato d'ufficio dal giorno dell'arresto del 43 enne, è stato nominato legale di fiducia. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Medio Oriente: l'Iran lancia centinaia di droni e missili verso Israele: ferito un bambino

Guerra in Ucraina: Berlino invia Patriot a Kiev, aumentano i bambini uccisi negli attacchi

Medio Oriente: Pasdaran sequestrano nave "legata a Israele"