Mafia: in bene sequestrato totem con tutti 1055 nomi vittime

Alla Tela di Rescaldina la prima installazione in Italia
Alla Tela di Rescaldina la prima installazione in Italia
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 18 MAR - Un'installazione per ricordare tutte le vittime di mafia in un luogo simbolo della lotta alla criminalità organizzata. In occasione della 27esima Giornata Nazionale della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, lunedì 21 marzo. La Tela, osteria sociale che sorge all'interno di uno stabile sottratto alla 'ndrangheta, insieme con Libera e l'associazione culturale Articolonove, inaugura la prima installazione in Italia che riporta tutti i 1.055 nomi delle persone che hanno perso la vita a causa della criminalità organizzata. Un totem giallo ricorderà a tutti il sangue versato dalla mafia e dalle organizzazioni criminali. "Leggere i nomi delle vittime, scandirli con cura, è un modo per far rivivere quegli uomini e quelle donne, bambini e bambine, per non far morire le idee testimoniate, l'esempio di chi ha combattuto le mafie a viso aperto e non ha ceduto alle minacce e ai ricatti che gli imponevano di derogare dal proprio dovere professionale e civile, ma anche le vite di chi, suo malgrado, si è ritrovato nella traiettoria di una pallottola o vittima di potenti esplosivi diretti ad altri", spiegano i promotori dell'iniziativa. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Roma, allerta per la sicurezza. L'ambasciatore israeliano: "Minacce anche in Italia"

Zaporizhzhia probabilmente non salterà in aria, ma l’Europa è comunque pronta al peggio

Le notizie del giorno | 15 aprile - Pomeridiane