This content is not available in your region

Ucraina: bombardamenti sui palazzi, coprifuoco e flebili speranze per i negoziati

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews World - Ansa - AP - AFP - Agenzie internazionali
euronews_icons_loading
La "mappa di guerra" di Ucraina.
La "mappa di guerra" di Ucraina.   -   Diritti d'autore  Grafica Euronews

Altri attacchi ai quartieri residenziali di Kiev.
E ora, nella capitale ucraina, vige il coprifuoco, dalle 8 di ieri sera fino alle 7 del mattino di giovedì.

Ai cittadini è stato ordinato di rimanere al chiuso in luoghi sicuri, possibilmente nei rifugi.
Il sindaco della città, l'ex campione di pugilato Vitali Klitschko, ha definito "pericolosissima" la situazione a Kiev.

Felipe Dana/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
Un palazzo in fiamme a Kiev. (15.3.2022)Felipe Dana/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Poco prima del coprifuoco, i cittadini di Kiev si sono messi in coda davanti ai supermercati per fare scorta di generi alimentari e medicinali.

Mykola Vasylinko, 62 anni, è in coda al supermercato.
"Siamo arrivati da Chernihiv, la situazione là è molto peggiore. Questa non è Chernihiv, che hanno cercato di cancellare dalla faccia della Terra. Bombardano le zone residenziali, mirano soprattutto ai palazzi".

Screengrab by AFP video
"Mirano soprattutto ai palazzi":Screengrab by AFP video

Dopo un primo corridoio umanitario per evacuare i civili da Mariupol, città ancora sotto assedio, chi è riuscito a fuggire dalla città ha ricevuto aiuti umanitari, soprattutto cibo.

Circa 20.000 persone hanno potuto lasciare Mariupol, secondo le autorità. Le condizioni della città sono state definitite "catastrofiche".

Notizie non ancora verificate sostengono che le truppe russe abbiano preso possesso di un ospedale proprio a Mariupol, tenendo circa 500 persone in ostaggio, tra cui un centinaio di medici

Andrew Marienko/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
Vita quotidiana sotto l'assedio. Kharkiv, 15.3.2022.Andrew Marienko/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Notevoli sforzi per portare in salvo i civili e consegnare gli aiuti sono in corso in tutto il paese.
A Sumy, città di 250.000 abitanti vicino a Kharkiv, le organizzazioni della Croce Rossa stanno svolgendo un lavoro molto impegnativo, ma indispensabile.

I colloqui tra Ucraina e Russia riprendono oggi, con flebili speranze. Almeno per il cessate il fuoco.