Per 30 giorni banda ragazzi lancia uova e pietre contro casa

Nel Napoletano vittima coppia. Sette denunce CC, 6 sono minori
Nel Napoletano vittima coppia. Sette denunce CC, 6 sono minori
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 15 MAR - Pietre e uova lanciate contro la loro casa, per trenta giorni, di notte e di giorno. E' quanto ha subìto una coppia di Arpino di Casoria (Napoli) vittima di una banda di sette giovani: il più piccolo 13 anni, il più grande 19. La coppia è stata tormentata per un mese, non si sa il motivo di tale accanimento. Quello che è certo è che la banda non gli ha dato tregua. I ragazzi gli hanno anche danneggiato una finestra, colpendo in pieno il vetro di uno degli infissi. Per tutto questo non hanno avuto altra scelta che denunciare quanto avveniva ai Carabinieri. Grazie agli accertamenti svolti, all'analisi delle telecamere presenti in zona, i militari hanno identificato e denunciato 6 minorenni e 1 maggiorenne. Dovranno rispondere di danneggiamento e violenza privata. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: l'Unrwa cessa le attività nel nord della Striscia, rifiutato il piano di Netanyahu

Ucraina: Meloni e von der Leyen a Kiev per il G7, il primo sotto la presidenza dell'Italia

Nuove sanzioni a Mosca dopo la morte di Navalny: colpite aziende cinesi, indiane e turche