Ucraina, Georgia e Moldavia: primo sì dei 27 alla domanda di adesione all'Ue

Ucraina, Georgia e Moldavia: primo sì dei 27 alla domanda di adesione all'Ue
Diritti d'autore Virginia Mayo/AP
Di Gioia Salvatorieuronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il comitato dei rappresentanti permanenti delle delegazioni al consiglio europeo ha accordato l'avvio del percorso; le domande di Tbilisi e Chisinau subito dopo quella di Kiev

PUBBLICITÀ

È arrivato il primo sì da parte dei 27: il processo di adesione di Ucraina, Moldavia e Georgia all'Unione europea può cominciare. Il comitato dei rappresentanti permanenti delle delegazioni al consiglio europeo ha accordato l'avvio di un percorso il cui primo step formale sarà il pronunciamento della commissione su ognuna delle tre pratiche. 

Un primo sì che è una sorta di accettazione della domanda, poi il cammino sarà lungo e tortuoso, comporterà adeguamenti e negoziati per 35 capitoli tematici e non è detto che i tre riescano a entrare nel club.

Il presidente ucraino ha firmato la domanda di adesione davanti alle telecamere per mandare un chiaro segnale a Putin, poco dopo l'inizio dell'invasione russa; Georgia e Moldavia hanno seguito a ruota Kiev, temendo di cadere sotto il controllo russo vista la spinta verso ovest di Mosca.

Oggi gli altri Stati che negoziano con Bruxelles per aderire all'Unione sono Turchia, Serbia e Montenegro; anche Macedonia del Nord ed Albania che però sono un passo avanti ed hanno già ottenuto lo status di candidato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Georgia che batte forte alle porte d'Europa

Proteste degli agricoltori a Bruxelles, trattori e roghi nel Quartiere europeo

Tutela dei minori, procedimento formale della Commissione Ue nei confronti di TikTok