Troppi rintocchi, a Bruxelles vicenda campane vicino Trieste

Interrogazione a Commissione Ue degli otto eurodeputati sloveni
Interrogazione a Commissione Ue degli otto eurodeputati sloveni
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 19 FEB - Arriva addirittura a Bruxelles la polemica sui troppi rintocchi delle campane della storica chiesa di Sant'Ulderico/Sveti Urh a Dolina in provincia di Trieste, a ridosso del confine con la Slovenia. Tutti gli otto eurodeputati sloveni hanno infatti presentato un'interrogazione scritta alla Commissione europea sostenendo che il sequestro delle campane è stata "una interruzione di una lunga tradizione e una ingerenza nella cultura e nei costumi di questo luogo". Inoltre, hanno criticato il provvedimento adottato dalle autorità italiane definendolo "sproporzionato" e pericoloso per "la complessa convivenza tra le persone e le nazioni che convivono in quest'area". Gli eurodeputati chiedono quindi alla Commissione se fosse a conoscenza del caso e in che modo intende adoperare per "far cessare le sproporzionate azioni nei confronti della libertà religiosa e della tradizione culturale nell'area dove vive la Comunità autoctona slovena nella Repubblica Italiana". I deputati non si accontenteranno di una risposta "burocratica", ma "una soluzione attiva e risolutiva del problema, che aiuti a ristabilire la fiducia tra la popolazione". Dal 12 gennaio scorso campane e orologio non suonano più dopo che il giudice ne ha disposto il dissequestro ma, a quanto pare, il meccanismo non può essere regolato sulla base delle condizioni della magistratura in quanto a intensità del suono e frequenza dei rintocchi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 15 aprile - Serale

Portogallo, i giovani votano destra: il peso del partito Chega! verso le elezioni europee

Sydney, attacco con coltello in una cchiesa: feriti diversi fedeli e il vescovo, nessuna vittima