Incidente Capri: sei indagati, a breve incidente probatorio

Ipotizzati disastro colposo, omicidio stradale, lesioni multiple
Ipotizzati disastro colposo, omicidio stradale, lesioni multiple
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 28 GEN - La Procura di Napoli ha iscritto sei persone nel registro degli indagati nell'ambito degli accertamenti sulla morte di Emanuele Melillo, l'autista 32enne deceduto il 22 luglio 2021 nel grave incidente stradale avvenuto a Marina Grande che ha provocato anche 23 feriti. Si tratta di quattro funzionari responsabili dei dipartimenti viabilità della città metropolitana di Napoli, dell'amministratore della società di trasporto caprese ATC e di un medico. Nei loro confronti vengono ipotizzati, a vario titolo, i reati di disastro colposo, omicidio stradale e lesioni stradali multiple. Il prossimo 24 febbraio verrà conferito l'incarico a un consulente della Procura che darà così inizio all'incidente probatorio sul bus precipitato e sulla documentazione finora raccolta dagli inquirenti. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: accordo tra Kiev e Mosca per lo scambio di 48 bambini sfollati

Nestlé: distrutte due milioni di bottiglie d'acqua della filiale Perrier. Scoperti batteri "fecali"

Ucraina, Biden firma il pacchetto di aiuti all'estero da 95 miliardi: "Armi già nelle prossime ore"