Trasporti: Sea; sciopero sindacati base 3 e 18 febbraio

Contro esternalizzazione comparto lavoratori informatico
Contro esternalizzazione comparto lavoratori informatico
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 26 GEN - I sindacati di base - Cub Trasporti, Flai Ts, Adk e Usb Lavoro Privato - hanno annunciato due scioperi di 24 ore dei lavoratori della Sea, la società di gestione degli scali di Linate e Malpensa, per giovedì 3 febbraio e venerdì 18 febbraio, per protestare contro la decisione della società di esternalizzare il comparto dei lavoratori del settore informatico. Proprio ieri le stesse organizzazioni sindacali avevano attuato un presidio sotto Palazzo Marino sede del Comune, attualmente azionista di maggioranza della Sea. Secondo le organizzazioni dei lavoratori "la cessione dei sistemi informativi e' solo l'inizio dello smembramento di Sea e dei suoi lavoratori" e per questo la lotta è "contro la cessione del reparto Ict e contro l'esternalizzazione delle attività". "E' evidente - concludono - che si punti al completamento della privatizzazione di Sea e al suo smembramento, pezzo per pezzo, e alla svendita di tutti i lavoratori. Nel futuro imminente nessuno potra' sfuggire a questo modello di business". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nelle acque siciliane va in scena l'esercitazione della Nato Dynamic Manta

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Serale

Polonia, gli agricoltori protestano a Varsavia: "Uscire dal Green Deal dell'Ue"