This content is not available in your region

Caos 5G, giornata nera per volare negli Stati Uniti

Access to the comments Commenti
Di Euronews  Agenzie:  Afp
euronews_icons_loading
Caos 5G, giornata nera per volare negli Stati Uniti
Diritti d'autore  Sue Ogrocki/AP

Giornata nera per volare negli Stati Uniti: è il giorno in cui viene attivato il 5G, la banda ultraveloce della telefonia mobile, in molti aeroporti americani.

Per 10 compagnie aree è un problema, perché andrà ad interferire con i loro sistemi e quindi un migliaio di voli al giorno potrebbero restare a terra.

Compagnie aeree di tutto il mondo si sono affrettate a cancellare o modificare i voli diretti negli States a causa di una disputa sul lancio della tecnologia dei telefoni cellulari vicino agli aeroporti americani.

"Abbiamo lo spazio aereo più sicuro del mondo - dice Jen Psaki, portavoce della Casa Bianca - siamo attivamente impegnati con l'Amministrazione federale dell'Aviazione, la Commissione federale per le comunicazioni, vettori wireless, compagnie aeree e produttori di apparecchiature aeronautiche per trovare una soluzione".

L'Unione europea nel 2019 ha stabilito gli standard per le frequenze 5G di fascia media nella gamma 3,4-3,8 GHz, una frequenza inferiore rispetto al servizio implementato negli Stati Uniti (3.7-3.98 GHz): maggiore è la frequenza nello spettro, più veloce sarà il servizio.

Alcune compagnie aeree hanno dichiarato di essere state avvertite che il Boeing 777, aereo utilizzato dai vettori di tutto il mondo, è stato particolarmente colpito dal nuovo servizio wireless ad alta velocità.

L'aereo è il cavallo di battaglia per Emirates, con sede a Dubai, vettore chiave per i viaggi est-ovest.

Comunque, diverse compagnie aeree hanno affermato che avrebbero cercato di utilizzare aerei diversi per mantenere il loro servizio.

Anche Air India ha annunciato una restrizione dei voli verso gli Stati Uniti per la possibilità che i nuovi segnali interferiscano con i sistemi degli aerei.

Jon Gambrell/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
AP PhotoJon Gambrell/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

I colossi del volo hanno scritto una lettera formale all'autorità che si occupa della sicurezza aerea, parlando di un'imminente catastrofe che andrebbe a colpire l'economia dell'intero Paese e persino la distribuzione di medicinali.

La Federal Aviation Administration - agenzia responsabile della sicurezza aerea negli USA - ha dichiarato di aver approvato l'uso di alcuni ripetitori in sicurezza nelle aree in cui verrà distribuito il 5G, ripulendo "fino a 48 degli 88 aeroporti più direttamente colpiti dall'interferenza della banda C dal 5G".

All'inizio di gennaio, le compagnie aeree avevano ottenuto una nuova scadenza per implementare le nuove bande di frequenza, ma questo non è bastato e ora minacciano di fare causa alle compagnie telefoniche.

Le bande di frequenza 3,7-3,8 GHz sono state assegnate ad AT&T e Verizon (due provider di telecomunicazioni wireless) nel febbraio 2021 a seguito di una gara d'appalto del valore di decine di miliardi di dollari.

Di fronte alle preoccupazioni per potenziali problemi di interferenza con i dispositivi di misurazione dell'altitudine sugli aerei, la Federal Aviation Administration aveva emesso nuove linee guida che limitano l'uso di tali dispositivi di bordo in determinate situazioni.