This content is not available in your region

Docente no Green pass, "compio 50 anni ma non mi vaccino"

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Già sospeso rischia anche la sanzione, "non mi spaventa" dice
Già sospeso rischia anche la sanzione, "non mi spaventa" dice

(ANSA) – ORVIETO (TERNI), 18 GEN – Compirà 50 anni lunedì ma,
nonostante le nuove norme sull’obbligo di vaccinazione, è ancora
intenzionato a non vaccinarsi Gianfranco Pigozzi, il docente di
arte “no Green pass” di Orvieto sospeso dal lavoro e dallo
stipendio dal 28 settembre scorso. Dal primo febbraio il
professore rischia anche la sanzione prevista per tutti gli
ultracinquantenni non vaccinati, ma questo non lo spaventa. “Ho
perso già migliaia di euro da settembre ad oggi, non mi fa paura
una multa da 100 euro” spiega all’ANSA. Pigozzi, tra l’altro, contesta giuridicamente il fatto che,
“pur trattandosi di un obbligo, chi si vaccina debba firmare un
consenso informato in cui dichiara che è lì per sua libera
scelta e con il quale deresponsabilizza tutti gli altri da
eventuali conseguenze del vaccino”. “E’ paradossale – prosegue
-. Su questo punto si stanno muovendo migliaia di istanze, ma io
personalmente non farò alcuna azione giudiziaria”. Quanto ai rischi per la salute, Pigozzi ha le idee chiare. “So
quello che rischio – dice -, ma anche chi si vaccina sta
rischiando”. Quanto alla sua vita quotidiana, ormai è limitata al minimo
indispensabile. “L’Italia è il Paese con più restrizioni
possibili – spiega -, io posso solo fare la spesa, prendere
l’auto e al massimo un caffè al bar da asporto. Ma chi paga il
prezzo sociale più alto – conclude – sono i giovani”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.