Alto Adige: morto ex terrorista Karl Ausserer

Condannato in contumacia per attentati anni Sessanta e Ottanta
Condannato in contumacia per attentati anni Sessanta e Ottanta
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLZANO, 13 DIC - E' morto all'età di 88 anni Karl Ausserer, ex terrorista altoatesino latitante dagli anni '60 e da allora residente in Austria. Il decesso è avvenuto il primo dicembre, come informa l'Heimatbund, la Lega patriotica sudtirolese, che ha depositato una corona sulla sua tomba a Innsbruck. Il falegname è ritenuto uno dei fondatori del gruppo 'Ein Tirol' (Tirolo unito) responsabile, secondo le rivendicazioni, di gran parte dei 46 attentati dinamitardi avvenuti in Alto Adige dall'aprile 1986 all'ottobre 1988. Come ribadisce invece l'Heimatbund, gli attentati degli anni Ottanta sarebbero stati compiuti da "criminali pilotati dai servizi segreti italiani per screditare i combattenti per la libertà", come avvenne - prosegue la nota - nei confronti di Ausserer, che rimase isolato anche dagli ex compagni. "Questo gli pesò molto", scrive l'Heimatbund. In precedenza era stato condannato in contumacia in Italia a 24 anni di carcere per attentati avvenuti negli anni '60. In Austria, Ausserer venne condannato nel 1989 a cinque anni e mezzo di reclusione per ''preparativi di un reato con sostanze esplosive'' e gli era poi stato condonato un terzo della pena per buona condotta, nel 1992. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Inflazione nell'eurozona in calo al 2,6% a febbraio

Bangladesh: incendio in un centro commerciale a Dacca, 44 vittime

Parigi, al via il processo per l'attentato al mercatino di Natale di Strasburgo del 2018