Dopo 20 anni le banconote e monete in euro cambiano look

Dopo 20 anni le banconote e monete in euro cambiano look
Diritti d'autore AFP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Euro, valuta comune: entro il 2024 un concorso progettuale per rivedere il design di banconote e monete

PUBBLICITÀ

Sono passati vent'anni da quando le banconote e le monete in euro sono diventate divisa comune in molte parti dell'Unione europea.
Nell'ultima riunione dell'anno, i ministri delle finanze dell'Eurozona hanno assistito a un'esibizione audiovisiva per celebrare l'euroanniversario.

Torniamo indietro di due decenni quando 11 degli allora 15 stati membri adottarono l'euro sotto forma di banconote e monete.
Oggi l'euro è la moneta ufficiale di circa 340 milioni di persone in 19 paesi dell'Unione europea.

Un traguardo che è un punto di partenza: la Banca centrale europea prevede infatti di rivedere il design delle banconote in euro con la collaborazione dei cittadini europei.
La decisione finale è attesa nel 2024.
"Dopo 20 anni, è tempo di aggiornare l'aspetto delle nostre banconote in modo che gli europei di tutte le età e origini possano identificarsi con esse", ha affermato la presidente della Bce, Christine Lagarde.

Le caratteristiche di sicurezza anti falsificazione sono state riviste nel 2019, ora è tempo di cambiare anche il look.
L'ultimo studio sulle abitudini dei consumatori nell'area dell'euro ha mostrato che il contante è rimasto il metodo più popolare per i pagamenti al dettaglio nel 2019.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

"Soy viejo, no idiota": arriva dalla Spagna la campagna per le banche a dimensione di anziano

L'Euro, una moneta (quasi) inimitabile

Attacco dell'Iran, G7: “Sostegno a Israele, evitare escalation in Medio Oriente"