Maltempo: 250 interventi di P. civile in 24 ore in Sardegna

"Dichiarare subito lo stato di calamità naturale"
"Dichiarare subito lo stato di calamità naturale"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 15 NOV - Sono almeno 250 gli interventi effettuati dalla Protezione civile nelle ultime 24 ore in Sardegna per fronteggiare questa eccezionale ondata di maltempo. Nella sala operativa si continua a monitorare l'evoluzione delle condizioni meteo, mentre resta alta l'allerta in tutta l'Isola. Già avviata una prima stima dei danni nei Comuni maggiormente interessati dalle bombe d'acqua, quasi tutti nel sud Sardegna, con epicentro il Cagliaritano e il Sulcis. Il governatore Christian Solinas sta seguendo la situazione in costante contatto con gli operatori. "Siamo vicini alle popolazioni colpite", dice il presidente della Regione, esprimendo il proprio cordoglio per l'unica vittima del ciclone Blas, un anziano di 81 anni travolto da un mare di acqua e fango mentre si trovava nella sua auto a Porto Pino. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: accordo tra Kiev e Mosca per lo scambio di 48 bambini sfollati

Nestlé: distrutte due milioni di bottiglie d'acqua della filiale Perrier. Scoperti batteri "fecali"

Ucraina, Biden firma il pacchetto di aiuti all'estero da 95 miliardi: "Armi già nelle prossime ore"