Ruby ter: Polanco, al momento rinuncio a parlare in aula

In lettera a giudici dopo ordinanza su verbali inutilizzabili
In lettera a giudici dopo ordinanza su verbali inutilizzabili
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 12 NOV - Marysthell Polanco, una delle giovani delle serate di Arcore, dopo essersi consultata col suo avvocato Paolo Cassamagnaghi in relazione all'ultima ordinanza dei giudici del caso Ruby ter sulla "inutilizzabilità delle dichiarazioni testimoniali rese" nei dibattimenti Ruby e Ruby bis da 18 'ex olgettine' imputate nel 'ter', tra cui la stessa Polanco, ha deciso "allo stato di non rendere le spontanee dichiarazioni che avevo annunciato" per l'udienza del 17 novembre. Lo scrive in una lettera al collegio della settima penale, davanti al quale è imputato anche Silvio Berlusconi, spiegando che valuterà se renderle "in un altro momento". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee: Nicolas Schmit a Berlino con Katarina Barley

Elezioni europee, tutto quello che c'è da sapere per andare alle urne informati

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"