This content is not available in your region

Caso Samy: padre in Tribunale per sceglierne destino

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Come amministratore sostegno potrà chiedere staccare macchine
Come amministratore sostegno potrà chiedere staccare macchine

(ANSA) – BELLUNO, 10 NOV – Oggi potrebbe essere la giornata
decisiva per la svolta, chiesta dalla famiglia, nella vicenda di
Samantha D’Incà, la 30enne bellunese in stato vegetativo
irreversibile da 11 mesi, alla quale i genitori vogliono far
staccare le macchine che la tengono in vita, per farne terminare
la sofferenza. Il padre, Giorgio D’Incà ha confermato che si sta
recando in Tribunale a Belluno per firmare l’atto che lo
nominerà amministratore di sostegno della figlia, e gli darà
quindi l’autorità per chiedere l’interruzione della nutrizione e
dell’idratazione forzata. La famiglia aveva già ottenuto
l’autorizzazione a porre fine ai trattamenti dal giudice
tutelare e dal comitato etico dell’Ulss di Belluno. In ogni
caso, la decisione sul fine vita, dovrà essere assunta dai
medici. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.