15 kg di sabbia sequestrati all'aeroporto di Cagliari

Portati via dalla spiaggia di Is Arutas nell'Oristanese
Portati via dalla spiaggia di Is Arutas nell'Oristanese
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ORISTANO, 06 SET - Nonostante i sequestri, le multe e le campagne di sensibilizzazione, non si fermano i furti di sabbia, conchiglie e pietre dalle spiagge della Sardegna. A denunciare sui social l'ennesimo episodio è il gruppo "Sardegna rubata e depredata" che nei giorni scorsi ha recuperato all'aeroporto di Cagliari-Elmas 15 chili di sabbia rubata dalla spiaggia di Is Arutas a Cabras, sulle coste oristanesi. "Ci vuole una pazienza infinita - scrivono sulla pagina Facebook -. Hai voglia tu di impegnarti e mettere i guardiani in spiaggia, di creare campagne informative, di coinvolgere radio televisioni e giornali, hai voglia di sensibilizzare e informare in tutti i modi possibili. Ci sarà sempre qualche ladro che proverà a rendere inutile il tuo impegno". E poi pubblicando la foto di 12 bottiglie di plastica piene di sabbia aggiungono: "E a quanto pare questo fine settimana a Is Arutas di ladri c'era grande abbondanza. Questo è quello che abbiamo recuperato ieri, chissà quanta invece è sparita per sempre". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Operazione Shields: il comandante chiede più mezzi nel Mar Rosso

Maltempo: neve e disagi in molti Paesi europei, rischio grandine in Centro Italia

Consiglio Ue, sul sostegno all'Ucraina "è importante mantenere le nostre promesse"