EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Green pass: a Milano pochi manifestanti fuori dalla stazione

Pochi cartelli di protesta, offese al presidente Mattarella
Pochi cartelli di protesta, offese al presidente Mattarella
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 01 SET - Più giornalisti, curiosi e forze dell'ordine che manifestanti contro il Green pass, questo pomeriggio fuori dalla stazione di Porta Garibaldi a Milano, dove era prevista una protesta contro il certificato verde. Scarsa la partecipazione dei 'no green pass' intervenuti, interessati più ad intercettare microfoni e telecamere, che a mettere in pratica, come avevano annunciato fino a ieri nelle chat su Telegram, la minaccia di non far partire i treni nel giorno della in cui scattava l'obbligo della certificazione verde anche nel trasporto ferroviario. Tra i manifestanti, anche un professore universitario di filosofia teoretica di un ateneo del Sud Italia e qualcuno più esagitato degli altri, come l'uomo che, indossando una maglietta con la scritta 'marcia su Roma', ha tra l'altro offeso il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Pochi anche i cartelli di protesta, tra i qual uno raffigurante una lapide che recita le parole 'Rip Democrazia' e un altro con la scritta 'sulla salute decido io'. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Repubblica Democratica del Congo, il portavoce dell'esercito: "Sventato un tentativo di golpe"

Iran: atterraggio brusco per l'elicottero del presidente Raisi, maltempo complica le ricerche

Guerra in Ucraina: entrata in vigore la legge sulla mobilitazione, cosa prevede