ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cile, a un passo dal legalizzare il matrimonio egualitario

Di Debora Gandini
euronews_icons_loading
Cile, a un passo dal legalizzare il matrimonio egualitario
Diritti d'autore  AP Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

28 voti a favore, 14 contrari e nessuna astensione. In Cile il Senato ha approvato il progetto di legge sulla legalizzazione del matrimonio egualitario. Ovvero tra coppie dello stesso sesso.

Dopo quattro anni dalla prima proposta legislativa, la Camera alta del Paese sudamericano ha assecondato la volontà del controverso presidente di centrodestra Sebastián Piñera, che il 1° giugno scorso aveva sottolineato il carattere d’urgenza di un tale provvedimento. Un passo importante per il Paese che pronto a lasciarsi alle spalle una visione conservatrice sul tema.

"Il Cile ora ha la possibilità di proseguire sulla strada giusta, quella che porta a dire stop alle discriminazioni e a lavorare per una maggiore giustizia nel nome dell’uguaglianza, ha dichiarato Yasna Provoste, Presidente del Senato cileno. Siamo tutti più felici di vivere in questa terra.”

"Il Cile ora ha la possibilità di proseguire sulla strada giusta, quella che porta a dire stop alle discriminazioni e a lavorare per una maggiore giustizia nel nome dell’uguaglianza."
Yasna Provoste
Presidente Senato cileno

L'iniziativa era diventata oggetto di discussione del Parlamento nel 2017 o con la prima proposta legislativa presentata durante il secondo mandato di Michelle Bachelet. Ora questa nuova legge, a differenza del Contratto di Unione Civile che è stato approvato nel 2015, contempla anche l'adozione da parte di coppie dello stesso sesso.

Una normativa che cambierà la vita di molte famiglie come quella di Cristian e Rodrigo. I due sono stati costretti a separarsi per tornare single e poter così adottare i loro tre figli da single. "Il matrimonio paritario non cambia nulla, quello che cambia è la questione dei figli, ci spiega Rodrigo. Questo per noi è di estrema importanza. Senza figli non è un matrimonio alla pari. L’adozione è l'elemento chiave. I figli hanno diritto ad avere due genitori.

Il matrimonio tra due persone dello stesso sesso è ora in discussione alla Camera dei deputati. Le associazioni LGBT sperano che la legge possa essere firmata dal presidente entro la fine dell’anno.