Scommesse clandestine: 65 indagati, 30 mln beni sequestrati

Sigilli a 38 agenzie, indagini su contatti con due clan mafiosi
Sigilli a 38 agenzie, indagini su contatti con due clan mafiosi
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CATANIA, 27 MAG - La Direzione investigativa antimafia, nell'ambito dell'operazione Apate coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Catania, ha disarticolato una vasta rete illegale finalizzata alla raccolta del gioco d'azzardo e delle scommesse on line. Sono in corso di esecuzione numerose misure di custodia cautelare in tutta la Sicilia orientale nei confronti di persone ritenute vicine ai clan mafiosi catanesi Santapaola, Cappello e Bonaccorsi-Carateddi. In totale sono 65 gli indagati, molti dei quali organici o vicine alle due cosche. La Dia sta eseguendo anche il sequestro di 38 agenzie di scommesse nel catanese, in provincia di Agrigento, Messina, Siracusa ed Enna nonché dei relativi patrimoni aziendali, beni mobili e immobili, conti correnti e rapporti finanziari per un valore di oltre 30 milioni di euro. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il Parlamento europeo approva il divieto sui prodotti realizzati con lavoro forzato

Parigi: la polizia sgombera decine di migranti davanti all'Università Sorbona

Regno Unito, legge sui migranti: i richiedenti asilo saranno deportati in Ruanda