EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Torna l'Eurovision Song Contest e a Rotterdam è subito festa della musica (con il pubblico)

Torna l'Eurovision Song Contest e a Rotterdam è subito festa della musica (con il pubblico)
Diritti d'autore Peter Dejong/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Peter Dejong/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Di Cristiano TassinariEuronews Cult
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

E' scattata l'edizione 65 dell'Eurovision Song Contest, il grande evento musicale e televisivo dell'intera Europa, seguito da milioni di telespettatori. A Rotterdam, per la prima volta, si vede anche il pubblico: 3.500 spettatori per ogni serata

PUBBLICITÀ

L'Eurovision Song Contest è tornato: lo spettacolo musical-televisivo che unisce l'Europa. giunto alla 65esima edizione, si sta svolgendo all'Ahoy Arena di Rotterdam, in Olanda, dopo la cancellazione dell'anno scorso a causa del Covid-19.

La competizione, che quest'anno vede i concorrenti esibirsi in 39 canzoni provenienti da altrettante nazioni di tutta Europa, oltre che da Australia e Israele, è uno dei più grandi eventi organizzati in Europa dall'inizio della pandemia.

Il cantante norvegese Tix è uno dei qualificati alla finalissima di sabato.

Qualificate, tra gli altri, anche l'israeliana Eden Alene, la russa Manizha e l'azera Efendi, la maltese Destiny, i lituani The Roop, la cipriota Elena Tsagrinou, il gruppo belga Hooverphonic, gli ucraini Go_A e lo svedese Tusse.

Peter Dejong/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Geike Arnaert è la cantante del gruppo belga Hooverphonic.Peter Dejong/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Nel 2021 l'Eurovision Song Contest è una della prime grandi manifestazioni a svolgersi con la presenza del pubblico: 3.500 spettatori per ogni serata.

Måneskin favoriti!

Il gruppo italiano dei Måneskin, vincitori del Festival di Sanremo - considerati tra i favoriti di questo Eurovision Song Contest - entrerà in scena direttamente nella finale di sabato, con il loro pezzo rock "Zitti e buoni", così come i musicisti che rappresentano Francia, Germania, Spagna e Inghilterra (paesi fondatori, insieme all'Italia, dell'EBU, l'European Broadcasting Union).
In finale accede di diritto anche il paese ospitante - vincitore dell'ultima edizione (nel 2019 l'olandese Duncan Laurence).
La votazione combina i risultati del televoto (50%) e del voto delle giurie nazionali (50%).

Le altre vittorie italiane: Toto Cotugno e Gigliola Cinquetti

L'Italia non vince l'Eurovision Song Contest (che allora si chiamava "Gran Premio Eurovisione della Canzone") dal 1990: quella volta, 31 anni fa, trionfò Toto Cotugno con il brano "Insieme: 1992", dedicato all'unità dell'Europa, ispirata dall'allora recente caduta del Muro di Berlino. 

L'altro successo italiano risale addirittura al 1964, grazie a Gigliola Cinquetti, che conquistò il primo posto con il suo classico "Non ho l'età".

San Marino in finale!

Presente anche la cantante italo-eritrea Senhit, che vive a Bologna, e che giovedì aprirà la seconda semifinale con il brano "Adrenalina": rappresenta la Repubblica di San Marino.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Eurovision Song Contest apre al pubblico. Ammessi 3500 spettatori

Mahiza, la cantante femminista che non piace ai conservatori russi

Svezia: a Malmö cani e furetti a caccia di topi in vista dell'Eurovision 2024