ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Spionaggio: gip respinge richiesta incidente probatorio Biot

Mercoledì incarico a perito su dispositivi informatici
Mercoledì incarico a perito su dispositivi informatici
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 17 MAG – Il gip di Roma ha respinto la
richiesta di incidente probatorio avanzata dalla difesa di
Walter Biot, il militare di Marina arrestato il 30 marzo scorso
per l’accusa di spionaggio. L’atto istruttorio irripetibile,
chiesto da Biot, verteva sui dispositivi digitali trovati nel
corso delle perquisizioni disposte dalla Procura. Nel motivare
il suo “no” il giudice spiega che ci si troverebbe di fronte ad
una “eccezionale anticipazione della acquisizione della prova
rispetto alla fase dibattimentale”. L’incidente probatorio
“appare non congruo allo stato – aggiunge il gip – rispetto al
potere riconosciuto alle parti di svolgere consulenze tecniche
con strumenti che offrono medesime garanzie di contemperare il
diritto alla difesa e l’accertamento alla verità”. Per
mercoledì, intanto, avverrà l’affidamento dell’incarico peritale
per l’acquisizione di copia forense sui dispositivi informatici
e multimediali sequestrati all’ufficiale. Si tratta, tra gli
altri, di due telefoni cellulari, un pc e notebook, un tablet,
una microsim, un cd e una pendrive. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.