Covid:Puglia; altri 3 casi 'indiana' e uno 'simil-nigeriana'

Seguita procedura accompagnamento al fine vite
Seguita procedura accompagnamento al fine vite
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BARI, 05 MAG - Il laboratorio del Policlinico di Bari ha individuato altri tre casi di variante indiana in provincia di Lecce e un caso di variante simile a quella nigeriana nel Barese, la prima in Puglia. In tutto, quindi, sono cinque i casi di variante indiana in Puglia, conteggiando anche i due confermati ieri che appartengono, però, ad un focolaio diverso. I campioni erano stati inviati al laboratorio di riferimento regionale dal Dipartimento di prevenzione di Lecce la settimana scorsa. È stata, inoltre, individuata una nuova variante "simil- nigeriana", perché appartenente alla stessa "famiglia" di quella nigeriana ma con più mutazioni nella proteina spike e in altre porzioni del virus. Il ragazzo con infezione da questa variante, di nazionalità straniera, era stato ricoverato con polmonite bilaterale in un ospedale della provincia di Bari e dimesso la settimana scorsa. "Tale riscontro è rilevante in termini di sanità pubblica ed evidenzia come sia fondamentale l'attività di sequenziamento implementata dall'Aouc Policlinico al fine di supportare le attività di controllo dell'epidemia sul territorio regionale e il contact tracing", commenta la responsabile del Laboratorio Covid del Policlinico di Bari, la professoressa Maria Chironna. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 24 aprile - Pomeridiane

Crisi climatica, Ue: torna freddo dopo i picchi di caldo a rischio i frutteti

Crisi in Medio Oriente: quale futuro per la difesa comune europea