EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

>ANSA-IL-PUNTO/COVID: Veneto corre su vaccini, 400mila dosi

Zaia, 13 maggio arriva Figliuolo, vedrà nostra efficienza
Zaia, 13 maggio arriva Figliuolo, vedrà nostra efficienza
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VENEZIA, 29 APR - Adesso che le forniture ci sono, il Veneto vuole correre sui vaccini. Nei magazzini della Regione sono disponibili attualmente quasi 400mila dosi, e il governatore Luca Zaia indica un obiettivo ambizioso, fino a quale settimana fa impensabile: "portare i 40enni a vaccinarsi prima dell'estate". "Tutti i centri vaccinali - aggiunge - stanno performando bene. Domani iniziamo con target pesanti, 43 mila dosi, una cifra che non ha mai visto nessuno in una regione da 4milioni e 900mila abitanti". Solo oggi sono arrivate nuove scorte per 150mila dosi. "Siamo convinti - ripete Zaia - che più veloci andiamo prima ne usciamo". Ieri le piattaforme on line delle Uls hanno ricevuto 100.000 prenotazioni. Ci sono ancora 64mila posti disponibili nella fascia 60-70 anni". Intanto la terza ondata del virus pare rallentare. Anche oggi il numero dei nuovi contagi è rimasto sotto quota 1.000 (935 positivi), decessi, con 17 decessi: numeri che portano il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia a 411.111, quello delle vittime a 11.316. In flessione i numeri degli ospedali. Il presidente Luca Zaia ha spiegato che nelle ultime due settimane sono stati dimessi circa 1.000 pazienti dai reparti Covid. I posti letto occupati da malati con il virus sono 1.478 (-30); di questi 1.275 nei normali reparti medici (-26) e 203 (-4) nelle terapie intensive. Si abbassa anche l'indice Rt, ora pari a '0,86%. Altro in segnale di miglioramento è quello delle dimissioni: "in due settimane - sottolinea Zaia - sono state dimesse circa mille persone". Così il Governatore annuncia che fra due settimane, il 13 maggio, arriverà in Veneto il generale Francesco Paolo Figliuolo. "Gli mostreremo l'efficienza del Veneto - conclude - facendogli visitare un paio di centri vaccinali". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni in Francia, lo scenario di un governo di minoranza del Rassemblement National

Le notizie del giorno | 24 giugno - Serale

Aborto, le donne brasiliane scendono in strada contro proposta di legge "criminalizzante"