Papa: tutelare finanza pulita, via i mercanti dal tempio

Vede Moneyval. 'Non si può servire Dio e la ricchezza'
Vede Moneyval. 'Non si può servire Dio e la ricchezza'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CITTA DEL VATICANO, 08 OTT - Il Papa ha incontrato il Comitato Moneyval e li ha ringraziati per il loro servizio "a tutela di una 'finanza pulita', nell'ambito della quale ai 'mercanti' è impedito di speculare in quel sacro tempio che è l'umanità, secondo il disegno d'amore del Creatore". Le politiche di antiriciclaggio e di contrasto al terrorismo costituiscono "uno strumento per monitorare i flussi finanziari, consentendo di intervenire laddove emergano tali attività irregolari o, addirittura, criminali. Gesù ha scacciato dal tempio i mercanti - ha detto Papa Francesco - e ha insegnato che non si può servire Dio e la ricchezza. Quando, infatti, l'economia perde il suo volto umano, non ci si serve del denaro, ma si serve il denaro. È questa una forma di idolatria contro cui siamo chiamati a reagire, riproponendo l'ordine razionale delle cose che riconduce al bene comune, secondo il quale il denaro deve servire e non governare". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Crisi climatica: Dubai inondata da 142 mm di pioggia, 20 morti in Oman

Capri dimentica il glamour: inizia il G7 e l'isola si blinda

Guerra in Ucraina: tre missili russi colpiscono la città di Chernihiv, almeno 11 morti e 50 feriti