EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Reddito di cittadinanza in carcere, scoperto dalla Gdf

Denunciato un ristoratore del Meranese, dichiarava utili ridotti
Denunciato un ristoratore del Meranese, dichiarava utili ridotti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLZANO, 15 SET - Ha continuato a percepire il reddito di cittadinanza anche durante la detenzione in carcere, ma è finito nel mirino dei controlli della compagnia di Merano della Guardia di finanza. L'uomo, che fino al momento dell'arresto per un furto in abitazione aveva percepito circa 9.000 euro, non aveva comunicato all'Inps il proprio stato detentivo ed incassato 600 euro ai quali non avrebbe avuto diritto. I finanzieri hanno individuato e denunciato alla procura della Repubblica anche un ristoratore operante nel Meranese che ha richiesto e ottenuto, nel periodo giugno 2019-gennaio 2020, 5.400 euro a titolo di reddito di cittadinanza, nascondendo gli utili effettivamente conseguiti dall'attività di impresa. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nuova Caledonia: sesta vittima durante le proteste, perché Parigi accusa l'Azerbaijan

Maltempo in Europa: allerte per inondazioni in Germania e Francia

Guerra in Ucraina: diecimila sfollati nella regione di Kharkiv