EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Arrestato No Tav Milanesi, ex terrorista Prima Linea

.Ai domiciliari per resistenza a pubblico ufficiale
.Ai domiciliari per resistenza a pubblico ufficiale
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 17 SET - I carabinieri hanno arrestato a Bussoleno, in Val di Susa, Stefano Milanesi, ex terrorista di Prima Linea e attivista No Tav. Ai domiciliari, deve scontare una pena di 5 mesi per resistenza a pubblico ufficiale, reato commesso il 17 settembre 2015 durante una protesta al cantiere della Torino-Lione. Negli anni Ottanta Milanesi faceva parte di una colonna di Prima Linea che proprio in Val Susa aveva creato la sua base. E' ritenuto un No Tav della prima ora; Milanesi ha infatti aderito al movimento sin dall'inizio della lotta alla nuova linea ferroviaria ad Alta Velocità. I fatti contestati a Milanesi risalgono al settembre 2015, quando un gruppo di circa 30 attivisti eseguì un attacco in orario serale al cantiere Tav di Chiomonte, lanciando sassi nei pressi del cancello Nord 2 all'indirizzo del personale delle forze dell'ordine addette al presidio. Sconterà la pena ai domiciliari. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Enrico Letta potrebbe essere l'asso nella manica di Macron nel gioco dei vertici dell'Ue contro l'estrema destra

Svizzera: in carcere per sfruttamento i membri della famiglia miliardaria Hinduja

Euro 2024: vincono Austria e Ucraina, pari tra Paesi Bassi e Francia