ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Il mondo di Yayoi Kusama

euronews_icons_loading
Images
Images   -   Diritti d'autore  Afptv
Di Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Grandi tentacoli gonfiabili rosa, che raggiungono il soffitto nell'atrio del museo Martin Gropius Bau di Berlino. È un modo esplosivo per attirare l'attenzione dei visitatori. Ma è anche uno degli ultimi lavori di una grande artista giapponese Yayoi Kusama - creato appositamente per la mostra nella capitale tedesca.

Stephanie Rosenthal, curatrice della mostra e direttrice di Martin Gropius Bau: "Abbiamo quasi 250 opere in 19 stanze. È davvero una mostra su qualcuno che ha determinato la storia dell'arte. La Kusama è ancora oggi una delle artiste più innovative".

Kusama è nata nel 1929 nella città di Matsumoto e ha studiato pittura tradizionale giapponese a Kyoto.

Per il suo ruolo nell'arte contemporanea, il Martin Gropius Bau di Berlino le dedica una retrospettiva

Kusama: Cosmic Nature" al New York Botanical Garden nel Bronx

Anche a New York, in una città che comincia lentamente a riaprire dopo la pandemia, la grande mela dedica una mostra all'artista nipponica.

Karen Daubmann, Vicepresidente per le mostre, Giardino botanico di New York: "Non c'è mai stata una mostra come questa che abbia incorporato lavori interni ed esterni e una visione molto ampia della sua carriera basata sulla lente di fiori, piante e del mondo naturale".

È indubbio che l'arrivo della primavera ben si sposa con i fiori giganti della Kusama e con le sue installazioni, ma è anche vero che quest'artista è riuscita a sposare e rendere modernissima una tradizione millenaria che rischiava di finire dimenticata come quella pittura tradizionale. Un moderno ritorno alla natura che non smette di ispirare altri artisti, ma soprattutto i visitatori.