ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Morire di Covid o di crisi economica? La gente in piazza

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Morire di Covid o di crisi economica? La gente in piazza
Diritti d'autore  AP Photo/Andrew Medichini
Dimensioni di testo Aa Aa

Poche mascherine per i quasi mille manifestanti che, in Svizzera, si sono riuniti nella zona pedonale di Sciaffusa: un palese scetticismo, sfociato in una protesta contro le misure restrittive anti Covid adottate per fermare la corsa del virus. La municipalità aveva inizialmente permesso l'incontro per poi ritirare l'autorizzazione per timore di assembramenti.

La Polizia si è però limitata a presidiare l'area e non è intervenuta.

Anche Sarajevo rinnova la sua protesta contro chiusure e limitazioni sociali. I cittadini hanno manifestato in centro per la seconda protesta di massa. L'iniziativa, lanciata con il nome 'The Fight for Life' (Lotta per la vita), intende denunciare l'inefficacia delle azioni poste in campo dalle autorità statali per gestire la crisi sanitaria. I dimostranti sollecitano una campagna vaccinale capillare e le dimissioni dell'esecutivo.

La prima manifestazione di 'Lotta per la vita' ha avuto luogo il 6 aprile.

A Roma è la protesta dei lavoratori dello spettacolo ad andare in scena in Piazza del Popolo. Più di 1.000 persone hanno protestato per chiedere una rapida riapertura. Il blocca dura da 420 giorni durante i quali teatri e luoghi di intrattenimento non hanno potuto garantire la fruizione culturale oltre che la sussistenza ai lavoratori del comparto.
I manifestanti sono arrivati con i loro bauli, simbolo della loro professione, vestiti di nero in segno di lutto, distanziati e rispettosi delle regole anti-Covid.

Si tratta del secondo appuntamento di dissenso civile dopo il flash mob a Milano di qualche giorno fa.