ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Proteste in Europa contro le restrizioni sanitarie

euronews_icons_loading
culture ministry paris
culture ministry paris   -   Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

I confinamenti vanno sempre più stretti agli europei, soprattutto ai giovani. Si protesta contro le limitazioni delle libertà, come a Bucarest, al settimo giorno di manifestazioni per gli obblighi imposti domenica scorsa.

Scontri a San Gallo nell'altrimenti pacifica Svizzera, dove i dimostranti hanno attaccato la polizia che cercava di disperdere un assembramento convocato sulle reti sociali. Scambi di cortesie tra agenti anti-sommossa e contestatori: lanci di molotov, spari di proiettili in caucciù e lacrimogeni.

19 arresti.

Successo crescente in Germania per il movimento "anti-conformismi", uno strano mix di pulsioni anarco-populiste condensate nel gruppo "qverdenk", letteralmente "pensa queer". Sono riusciti a organizzare una manifestazione a stoccarda con migliaia di persone provenienti da tutta la Repubblica Federale.

E in Francia invece va in scena il malessere degli artisti dello spettacolo. Manifestazione in topless senza distinzioni di genere davanti la ministero della cultura a Parigi, contro le chiusure di cinema e teatri, ormai un vago ricordo dopo mesi di serrande abbassate.