EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

La Parigi di Van Gogh in un raro quadro che va all'asta

La Parigi di Van Gogh in un raro quadro che va all'asta
Diritti d'autore STEPHANE DE SAKUTIN/AFP
Diritti d'autore STEPHANE DE SAKUTIN/AFP
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

"Scene di strada a Montmartre', è il titolo del quadro di Van Gogh che sarà battuto all'asta in marzo. L'opera contiene una importante testimonianza storica: raffigura il Moulin Dubray, noto anche come Moulin à Poivre, un mulino a vento tra i tanti che sorgevano sulla famosa ‘Butte'

PUBBLICITÀ

Prima della vendita all'asta viene presentata in pubblico di un'opera di Vincent Van Gogh dipinta durante la sua breve permanenza a Parigi. Si tratta di uno scorcio del quartiere di Montmartre. La tela è appartenuta per un secolo alla stessa famiglia. L'opera, una dei maggiori lavori del periodo parigino del celebre artista olandese, verrà messa all'asta a marzo, da Sotheby's, per un importo stimato tra 5 e 8 milioni di euro.

Il "gioiello" di Sotheby's

Per Aurélie Vandevoorde, esperta del settore impressionisti ed arte moderna della casa d'arte Sotheby's  l'opera "è una testimonianza molto interessante di quello che era Montmartre alla fine del XIX secolo poiché si scopre un quartiere ancora molto bucolico, apprezzato dai parigini".

"Scene di strada a Montmartre"

"Scene di strada a Montmartre', è il titolo del quadro di Van Gogh  che peraltro contiene una importante testimonianza storica: raffigura il Moulin Dubray, noto anche come Moulin à Poivre, un mulino a vento tra i tanti che sorgevano sulla famosa ‘Butte', la collina parigina. Il Dubray venne  distrutto nel 1911. Nel dipinto è anche rappresentato il recinto dell'iconico Moulin de la Galette sormontato da lanterne decorative e una giostra dietro la staccionata in legno.

Ricordi della vita da 'bohèmien'

Vincent Van Gogh visse a Parigi fra il 1886 e il 1888 insieme al fratello Theo, in Rue Lepic, stradina famosa perché abitata da artisti ed intellettuali che frequentavano i caffè in quella stagione che definì lo stile di vita 'bohèmien'. Il dipinto fu comprato da un collezionista francese nel 1920, da allora è rimasto di proprietà della stessa famiglia e non è mai stato mostrato in pubblico, pur essendo citato in diversi cataloghi. Prima della vendita da Sotheby's,  verrà esposto a Londra, Amsterdam e Parigi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Van Gogh. Il Sogno: la mostra che ti immerge nel mondo onirico del pittore olandese

In una cartolina il segreto dell'ultimo van Gogh

Venduta all'asta una lettera di Van Gogh e Gauguin