ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Libano: gli aiuti umanitari in arrivo dalla Francia

euronews_icons_loading
Aiuti umanitari in Libano
Aiuti umanitari in Libano   -   Diritti d'autore  EVN
Dimensioni di testo Aa Aa

La portaerei per elicotteri anfibi della Marina francese e nave ospedale francese Tonnerre è arrivata in Libano. Trasporta aiuti umanitari e materiale ospedaliero. Le squadre con il carico, che comprende anche materiali da costruzione forniti dallo Stato e da aziende private francesi, sono state accolte a Beirut dal ministro della Difesa francese, Florence Parly.

"La Francia è vicina al Libano come lo è sempre stata, e ora più che mai, dopo questa tragedia - ha detto Parly - si è creato un legame tra i due Paesi (per inviare aiuto) e questo (l'arrivo di Tonnerre) è una prova in più dell'impegno della Francia con il Libano".

Ieri, Parly ha visitato il quartiere Gemmayzeh di Beirut per una ricognizione nel luogo dell'esplosione che ha ucciso più di duecento persone.
Ma la deflagrazione di quel 4 agosto continua a produrre disagio in un Paese già piegato dalla crisi. Secondo le Nazioni Unite sono circa duemila le persone che stanno ricevendo farmaci per le malattie croniche acute e sono operativi professionisti per il sostegno psicosociale.
Sul fronte dei beni di prima necessità, il Programma alimentare mondiale sta distribuendo aiuti a circa cinquemila persone, tra le più vulnerabili. È stata già inviata una fornitura di tre mesi di farina di grano e cereali per sopperire alla carenza di cibo.