EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ungheria: le produzioni cinematografiche internazionali tornano in pista

Screengrab
Screengrab Diritti d'autore from Eutonews video
Diritti d'autore from Eutonews video
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Paese magiaro è uno dei primi al mondo in cui ciò accade, sebbene in presenza di misure antivirus assai rigorose

PUBBLICITÀ

Grazie al contenuto aumento del numero di contagi, in Ungheria riprendono le produzioni cinematografiche internazionali.

Il Paese magiaro è uno dei primi al mondo in cui ciò accade, sebbene in presenza di misure antivirus assai rigorose.

A Budapest, le produzioni in arrivo prevedono unbudget - Covida copertura dei costi.

"Abbiamo un coordinatore Covid - afferma Ildikó Kemény, produttrice cinematografica - inoltre 3 o 4 persone che aiutano questo coordinatore ad eseguire i test in modo fluido, flessibile e molto rapido, organizzando anche i lavori di pulizia".

L'industria cinematografica è di enorme importanza in Ungheria: il Governo sostiene produzioni internazionali con più di 30 milioni di euro l'anno e decine di migliaia di persone lavorano per tali produzioni.

"Gli studi internazionali e l'industria del settore hanno riconosciuto gli sforzi che sono stati compiuti con successo - dice Howard Ellis, produttore - l'Ungheria è ora considerata un luogo sicuro per fare televisione e film".

Si può entrare nei luoghi delle riprese solo dopo un controllo della temperatura: alcuni vengono testati quotidianamente, i più assidui un paio di volte a settimana.

Ogni produzione ha il suo protocollo per il coronavirus, ma alcune misure preventive sono comuni a tutte; le persone positive al test saranno prontamente isolate,

Zsolt Szigetvary/MTVA - Media Service Support and Asset Management Fund
AP PhotoZsolt Szigetvary/MTVA - Media Service Support and Asset Management Fund
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria: Corte Superma impone risarcimento per i bambini Rom di Gyöngyöspata

Cinema, apre il Transilvanian International Film Festival tra le misure anti-Covid

Ungheria: primo dibattito politico in circa 20 anni, accuse alla Tv pubblica di "falsità"