ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Baarle, dove il confine tra Paesi Bassi e Belgio passa nelle case

euronews_icons_loading
Baarle, dove il confine tra Paesi Bassi e Belgio passa nelle case
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Essere senza dubbio nei Paesi Bassi e ritrovarsi di colpo in Belgio. Un dramma ai tempi del Covid, con le regole che cambiano da un Paese all'altro. Succede a Baarle Nassau, 7000 anime, paesino olandese che ospita, se così si può dire, un'enclave belga: Baarle Hertog. La linea di confine passa anche dentro gli edifici. La galleria dell'artista Sylvia Reijbroek è letteralmente divisa in due.

Due Paesi in pochi metri, un confine che di fatto divide il villaggio per un'annosa e antica storia di spartizioni territoriali cominciata a metà Ottocento e, vista la situazione, di fatto mai davvero risolta. Ma se fino all'epidemia di coronavirus l'anomala frontiera era al massimo un'attrazione turistica, ora gli abitanti non sanno che pesci prendere.

La maschera infatti, tanto per fare un esempio, è obbligatoria in Belgio e non in Olanda. Willem van Gool, capo dell'ufficio turistico spiega che quando c'è stato il confinamento, la gente di Baarle Hertog, parte belga, doveva restare a casa. E solo per fare shopping poteva uscire dalla porta. "Intanto potevano vedere gli olandesi dall'altra parte della strada, liberi di circolare". E chissà quanti all'ultimo minuto sono saltati di là per evitare un'ammenda, certo è che mai confine fu meno convenzionale come quello tra Baarle Nassau e Baarle Hertog ai tempi del covid.

Baarle, il confine più tortuoso d'Europa che spacca in due alcune case

La storia di Baarle-Hertog risale al Trattato di Maastricht del 1843, che stabilì il Confine tra il Belgio e i Paesi Bassi. I due Stati non trovarono un percorso lineare per il confine e si divisero, particella per particella, 5.732 parcelle di terreno. Ne risultò un arcipelago di enclavi per una superficie di 8 km². Il confine passa talvolta, come nel caso della gallerista, dentro le case; a complicare la situazione ci si è messa la scoperta, piuttosto recente, di una particella 'terra di nessuno' che non era stata assegnata a alcuno dei due Stati...