ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Alex Zanardi dimesso e trasferito in una struttura specializzata: ora serve la neuro-riabilitazione

euronews_icons_loading
Un momento felice di Alex Zanardi, qui alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016.
Un momento felice di Alex Zanardi, qui alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016.   -   Diritti d'autore  Mauro Pimentel/Copyright 2016 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Alex Zanardi è stato dimesso dall'Ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena e trasferito al centro di neuro-riabilitazione "Villa Beretta" di Costa Masnaga, in provincia di Lecco.

Si tratta di una clinica di eccellenza, dove in passato sono stati ricoverati, tra gli altri, anche Francesco Cossiga e Umberto Bossi.

Il 53enne atleta bolognese versa tuttora in gravi condizioni, dopo il terribile incidente del 19 giugno scorso, avvenuto durante una manifestazione di handbike, nei pressi di Pienza, in Toscana.

Il trasferimento è stato richiesto dallo stesso Direttore Generale dell'Azienda ospedaliera di Siena.

"Alex Zanardi è stato trasferito oggi in un ospedale specializzato in neuro-riabilitazione per pazienti con patologie particolari, come quelle di cui soffre l'atleta Zanardi", ha dichiarato il dottor Valtere Giovannini.

"Un percorso di stabilità delle condizioni cliniche di Zanardi"

Dopo tre interventi chirurgisci in un mese, sulle condizioni dell'atleta, il dottor Giovannini non si è sbilanciato: "Zanardi sta mostrando un percorso di stabilità delle sue condizioni cliniche e dei suoi parametri vitali, con la riduzione e sospensione della sedazione, e la conseguente possibilità di poter essere trasferito in una struttura adatta per la necessaria neuro-riabilitazione".

Fuori dal coma?

Il trasferimento di Zanardi presuppone la sua uscita dal coma farmacologico, ma la notizia non è stata confermata dallo staff medico nè dell'Ospedale di Siena nè di "Villa Beretta".

"Concludo mandando un grande abbraccio alla famiglia di Alex, che ha dimostrato una forza straordinaria: una dote preziosa che dovrà essere compagna di viaggio fondamentale del nuovo percorso che inizia oggi".
Valdere Giovannini
Direttore Generale Azienda ospedaliero-universitaria Senese
AP Photo
Il dottor Giovannini durante la dichiarazione alla stampa.AP Photo

A confermare l'arrivo a "Villa Beretta" di Zanardi è stata la direzione dell'Ospedale Valduce di Como, di cui Villa Beretta è un presidio.

Nell'impatto con un camion, Zanardi ha subito un grave trauma cranico e facciale e i medici hanno subito avvertito di possibili danni cerebrali.

➡️ Il messaggio di Niccolò al papà Alex

"Metodi tradizionali e moderni di riabilitazione"

Commenta il Direttore del Dipartimento di Neurologia di "Villa Beretta", Franco Molteni.
"Siamo specializzati nella riabilitazione neurologica, con un approccio che integra metodi tradizionali e metodi che si avvalgono di tecnologie all'avanguardia, utili a seconda dei casi. In questo senso, grazie anche a partnership con l'Istituto Neurologico Besta di Milano e con il Policlinico di Milano e ad attività di ricerca condotte con il CNR e con realtà straniere come il CECAM di Losanna, nel tempo siamo diventati una struttura di riferimento".

Un esempio di forza in mezzo alle avversità

Dopo l'incidente del 15 settembre 2001 sul circuito tedesco del Lausitzring in cui perse le due gambe, Zanardi ha vinto quattro medaglie d'oro e due d'argento alle Paralimpiadi 2012 e 2016. Ha anche partecipato alla maratona di New York e ha stabilito un record di Ironman nella sua categoria.

Il mese scorso, Papa Francesco ha scritto a mano una lettera di incoraggiamento per rassicurare Zanardi e la sua famiglia delle sue preghiere.
Il Pontefice ha elogiato Zanardi come esempio di forza in mezzo alle avversità.

AP Photo
Alex Zanardi all'arrivo della Maratona di Roma con la sua mitica handbike.AP Photo