ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Nas scopre giro mascherine da 4,1 mln eu

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – PERUGIA, 07 MAG – Quello che è considerato un
“ingente commercio” (un giro di affari stimato in oltre 4,1
milioni di euro) di mascherine chirurgiche, classificate come
dispositivi medici, e mascherine, dispositivi di protezione
individuali, con certificati di conformità risultati falsi è
stato scoperto dai carabinieri del Nas di Perugia. Tre i legali
rappresentanti di altrettante società denunciati per frode in
commercio, frode in pubblica fornitura e uso di atto falso. Secondo i carabinieri del Nas – comandati da Giuseppe
Schienalunga – uno dei tre indagati, da solo aveva
commercializzato a privati ed enti pubblici (ospedali, Asl,
Comuni, case circondariali) circa un milione e 500 mila
mascherine chirurgiche importate dalla Tunisia e dalla Cina con
falsi certificati di conformità. Trecento quelle rintracciate e
sottoposte a sequestro penale, ma sono in corso ulteriori
accertamenti presso le strutture pubbliche destinatarie.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.