Piadineria riapre ma zero ordini asporto

Piadineria riapre ma zero ordini asporto
Locale riminese, 'Il proprietario ci ha abbonato mese d'affitto'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SANTARCANGELO DI ROMAGNA, 27 APR - Primo giorno di asporto di cibo consentito nei locali pubblici dell' Emilia-Romagna (previsto per rosticcerie e gelaterie), ma al telefono della 'Piadineria alla scalinata' di Santarcangelo di Romagna (Rimini) non arrivano telefonate. Una mattina di lavoro girata a vuoto. "Non c'è stato alcun ordine, la cosa è ancora nuova. La gente che passa è, giustamente, ancora poca", spiega all'ANSA la titolare Lorella Pirini dal suo negozio che si trova nel cuore del borgo romagnolo. Fuori in effetti c'è pochissima gente e qualcuno sta in coda fuori da farmacia e tabaccheria. La fase due del take-away è vista dalla 'piadinaia' come "vincolante". Il cliente al telefono deve concordare l'orario esatto del ritiro in modo da scongiurare assembramenti fuori dai locali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia