Maria Gabriella 'Alfiere' terre sisma

Maria Gabriella 'Alfiere' terre sisma
Aveva scritto al Papa, 'ricostruisco Camerino con le mie mani'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAMERINO (MACERATA), 22 APR - C'è anche la piccola Maria Gabriella Lucarini, 11 anni, di Camerino tra i 25 giovani "Alfieri della Repubblica" scelti dal presidente Sergio Mattarella. "Sono molto emozionata, è un grande onore e cercherò di essere all'altezza di questa riconoscenza", racconta all'ANSA Maria Gabriella tra una videolezione e l'altra dalla sua casa di Castelraimondo, dove vive con la mamma Liliana e il fratello Pietro Paolo, dopo che la loro abitazione a Camerino era stata distrutta dal sisma. L'attestato d'onore le è stato conferito "Per l'attaccamento dimostrato a Camerino, città nella quale è cresciuta e di cui è diventata, dopo il terremoto, testimone della volontà di ricostruzione". Una volontà che Maria Gabriella racconta di aver fissato in una lettera che è finita prima sui social tramite la madre e poi anche nelle mani di Papa Francesco nel corso della visita a Camerino nel giugno 2019.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sudan, un anno di guerra: donatori a Parigi, Germania promette milioni di aiuti

Le notizie del giorno | 15 aprile - Serale

Portogallo, i giovani votano destra: il peso del partito Chega! verso le elezioni europee