ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid-19: gli americani chiedono la ripresa delle attività economiche

euronews_icons_loading
Covid-19: gli americani chiedono la ripresa delle attività economiche
Diritti d'autore  Michael Conroy/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Il lockdown è stato la prima e più sensata misura per contrastare covid-19 anche negli Usa ma a lungo andare rivela tutte le sue criticità. Lei, Ellen Day, è convinta del fatto che "il danno che deriva dal paralizzare un'economia è più grave che occuparsi del virus nel miglior modo possibile".

Oltre-oceano si moltiplicano le manifestazioni di chi chiede la fine delle misure del confinamento e la ripresa delle attività economiche. In linea teorica e di massima il lockdown negli Usa dovrebbe finire ai primi di maggio.

Stretto nella morsa del comitato degli scienziati che anche negli Stati Uniti consigliano cautela e le necessità di un economia che rischia un tracollo pesante, Trump si rivolge ai governatori dei vari Stati con parole di plauso per aver fatto finora quanto è stato chiesto in termini di sicurezza.

Nei vari Stati il lockdown iniziato poco più di due settimane fa terminerà tra fine aprile e inizio giugno, in molti stati americani manifestazioni spontanee di cittadini che contravvengono alle regole di confinamento chiedono la ripresa delle attività economiche subito.

Il dilemma che attraversa in queste ore tutti i 50 Stati è lo stesso che attanaglia le economie europee, come riprendere senza dare nuove gambe al virus?

Gli Stati Uniti stand all'ultimo aggiornamento di sabato pomeriggio, domenica mattina in Italia e Francia, contano più di 718 mila casi di contagio e oltre 37.700 morti. A oggi sono il Paese che versa il maggior tributo di vittime al coronavirus.